Notte escursionistica svizzera



Menu lingue

Notte escursionistica svizzera In cammino mentre tutti dormono

Non si tratta di un evento singolo, ma in questa occasione si svolgeranno contemporaneamente innumerevoli escursioni, in luoghi diversi e con durata e grado di difficoltà differenti.

La Posta sostiene una selezione di escursioni notturne particolarmente adatte alle famiglie. I partecipanti ricevono un piccolo omaggio da parte della Posta.

Quest’anno la notte escursionistica svizzera ufficiale si terrà sabato 13 luglio.

Anche voi siete vivamente invitati a percorrere uno degli itinerari proposti con i vostri familiari e amici.

Le seguenti escursioni sono sostenute dalla Posta:

«Tour del mistero in Appenzello - inseguendo la luna» (Stein, AR - descrizione in DE

«Escursione al chiaro di luna dall’Alpe Trider Sattel al Piz Munschuns» (Samnaun, GR - descrizione in DE)

«Escursioni Marbachegg con racconti di saghe e leggende» (Bumbach/Schangnau, BE - descrizione in DE)

«Godersi le montagne di Engelberg al tramonto» (Engelberg, OW - descrizione in DE)

«Escursione notturna lungo il sentiero in quota della valle di Schächen» (Eggbergen, UR - descrizione in DE)

«Fuoco alpino sullo Schauenberg» (Oberschlatt, ZH - descrizione in DE)

«Du côté du Niremont» (Semsales, FR)

«Auf den Spuren von Schellen-Ursli» (Guarda, GR)

«Balade nocturne au fil des sens» (Crans Montana, VS)


Informazioni sulla notte escursionistica svizzera ufficiale.

Notte escursionistica svizzera 2018 Immagini delle otto escursioni promosse dalla Posta

La sera del 23 giugno 2018 si è svolta l’edizione 2018 della «Notte escursionistica svizzera». In veste di partner principale dell’Associazione Sentieri Svizzeri, la Posta ha promosso otto entusiasmanti escursioni per famiglie.

  • «Brunnipfad bei Abendsonne und Sonnenuntergang» (Engelberg, OW)
  • «Wandernacht in Disentis» (Disentis, GR)
  • «Ab in die Wildnis» (Wildnispark Zürich Sihlwald, ZH)
  • «Nachts um den Seebergsee» (Zwischenflüh/Diemtigen, BE)
  • «Appenzeller Schaukäserei – Geheimnistour» (Stein, AR)
  • «Wanderung Bumbach-Marbachegg mit Sagenerzählung» (Bumbach/Schangnau, BE)
  • «Balade aux sons de la nuit» (Mézières, VD)
  • «Randonnée nocturne au fil de l’eau» (Charmey/Gruyère, FR)

Notte escursionistica svizzera 2017 Ecco come sono state le tre esclusive escursioni della Posta

La sera dell’8 luglio si è svolta l’edizione 2017 della «Notte escursionistica svizzera». In qualità di sponsor principale dell’Associazione Sentieri Svizzeri, la Posta ha organizzato tre diverse escursioni in grado di appassionare grandi e piccini. Leggete il resoconto delle varie escursioni e date un’occhiata alle foto scattate dai partecipanti.

Notte escursionistica Berna 2017 – La natura è dietro l’angolo

Anche se la luna è rimasta nascosta tra le nubi per tutta la sera, il gruppo di escursionisti che ha percorso il sentiero da Worb al Rüttihubelbad è stato ripagato da splendidi panorami e interessanti scoperte. Tutti i partecipanti, dal più piccino alla più anziana, sono riusciti a tenere il passo.

Un po’ di orgoglio locale non guasta: all’inizio dell’escursione per famiglie la guida Ernst Hofmann, detto «Aschi» e cresciuto nei dintorni di Worb, ha fatto una rapida carrellata sugli «uomini illustri» che hanno avuto i natali nel comune dell’hinterland bernese. Tra questi, il ricercatore in oncologia Wilhelm Bernhard, il costruttore del ponte di Kirchenfeld Gottlieb Ott e naturalmente il fondatore del birrificio Egger, Gottfried Egger. Poco dopo le sette di sera, una volta che il temporale si era puntualmente allontanato, la comitiva composta da 36 persone si è messa in marcia dietro ad Aschi, alla volta della prima tappa alla lapide commemorativa dedicata a Wilhelm Bernhard. La vista era da mozzare il fiato: le cime dello Stockhorn, del Niesen e dell’Ochsen si ergevano imponenti come guardiani sul Mittelland. Marcel Stucki di Konolfingen che ha partecipato all’escursione con la moglie Andrea e i due figli Alisha e Nevio, di nove e sette anni, l’ha trovata «un’idea fantastica». Stucki lavora presso IT Posta e ha visto l’offerta in intranet. Nonostante non si sentisse in perfetta forma, il figlio Nevio non si è perso d’animo e ha arrancato con prodezza lungo la strada, tanto più che le cose da scoprire non mancavano: sul sentiero si sono infatti imbattuti in un topolino di campagna morto. I bambini lo hanno osservato con un mix di ribrezzo e fascino, ben contenti di poterselo lasciare alle spalle. L’escursione si è conclusa per grandi e piccini con un aperitivo offerto. Tutti erano d’accordo: anche senza dover percorrere diverse centinaia di metri di dislivello, alle porte di Berna si possono ammirare paesaggi incantevoli.

Notte escursionistica Frauenfeld 2017 – Il percorso didattico dedicato ai castori lungo il fiume Thur

Atmosfera allegra nonostante il brontolio dei tuoni e le nuvole temporalesche: gli appassionati di escursionismo in Turgovia non si sono fatti scoraggiare dal brutto tempo.

Da Pfyn a Müllheim-Wigoltingen: questo era il tragitto previsto per l’escursione, lungo il fiume Thur, famoso per essere riccamente popolato da castori. Si stima che qui vivano circa 100 di questi animaletti, ossia un quarto dell’intera popolazione di castori in Svizzera. Purtroppo l’escursione ha dovuto essere interrotta dopo soli 25 minuti, senza possibilità di osservare i castori: i rischi dovuti al temporale erano troppo elevati.

Tuttavia, grazie agli impermeabili gialli della Posta e al trasferimento, organizzato rapidamente, il gruppo di escursionisti è rimasto prevalentemente all’asciutto. L’abbondante aperitivo e l’atmosfera allegra hanno compensato l’interruzione precoce della passeggiata, consolando i 17 partecipanti dai 4 ai 60 anni. Per i più giovani, naturalmente, uno dei momenti più emozionanti della serata è stata la consegna dello zainetto regalo riempito con snack, cerottini e un fidget spinner.

Notte escursionistica Vaud 2017 – La «foresta dei banditi» vodese

Una tiepida sera d’estate, vaste foreste e collaboratori della Posta appassionati di escursioni: la Notte escursionistica nel Vaud è stata un grande successo.

Il sabato sera 29 adulti e nove bambini si sono avventurati nel «bosco dei banditi» presso Saint-Cierges. Le foreste incantate che si estendono tra Chalet-à-Gobet e Thierrens, un tempo teatro di assalti di briganti di strada ai commercianti, sono oggi un paradiso escursionistico per grandi e piccini. A questa conclusione sono giunti anche i partecipanti alla Notte escursionistica della Posta, che hanno potuto trascorrervi un’istruttiva serata in compagnia. La guida escursionistica Thaïs Cornaz ha risposto con grande entusiasmo alle domande dei bambini e degli adulti assetati di sapere, guidandoli al sicuro attraverso la foresta dei banditi.

C’è stato molto da scoprire: ad esempio, è stata l’occasione per assaggiare le ortiche, osservare gli scoiattoli e addirittura accendere un fuoco, rigorosamente senza fiammiferi. Anche il tempo ha contribuito a rendere unica quest’esperienza: il profumo di fresca pioggia estiva, i raggi di sole che trafiggevano le nubi temporalesche e i fiori di campo ai margini del sentiero, che completavano il panorama come macchie di colore... tutto era perfetto. Gli appassionati escursionisti della Posta e le loro famiglie hanno concluso la serata con un aperitivo in compagnia.

Opuscolo Escursioni indimenticabili

Ordinate l’opuscolo 2019 con nuove proposte di escursioni per famiglie.

Ordinatelo subito